NEWS / EVENTI



La scomparsa di Albo Favilli

pubblicata giovedì 21 marzo 2024
La scomparsa di Albo Favilli ….il pittore che amava il colore .
Quando nel dicembre 2016, Collesalvetti rese omaggio con una mostra, al pittore Albo Favilli , i visitatori dell’evento rimaso piacevolmente attratti, non solo dall’estro del ‘nugolese’, ma sopratutto dalla sua forza interiore, e dalla sua energia .
L’evento raccolse i frutti delle varie epoche della parabola creativa dell’artista nugolese. In esposizione i suoi particolari paesaggi le nature morte, ed i suoi fiori. Diego Vanni scrisse di lui per l’occasione :

Collesalvetti “Una vita per l’arte”. Titolo migliore non poteva essere dato alla mostra pittorica antologica di Albo Favilli, pittore nugolese le cui opere sono state esposte per una settimana a Villa Carmignani, a Collesalvetti. Infatti, se da un lato questo nome evoca come quando si ha una personalità artistica si dedichi sostanzialmente la vita stessa all’arte, dall’altro spiega anche la natura di questa mostra antologica, che intende riunire in un unico evento i frutti delle varie epoche della parabola creativa dell’artista nugolese.

 
I primi dipinti sono infatti degli anni ’60. E già da questo si capisce lo sforzo che Favilli ha dovuto compiere per riunire tutti i lavori di decenni e decenni fa. Recuperati i vari quadri, l’artista nugolese li ha esposti al pubblico per condividere con la gente il suo percorso artistico. «Son partito dal tradizionale – racconta l’uomo a Collenews – poi ho fatto un percorso evolutivo (sono stato molto alla ricerca): son passato dall’onirico all’impressionismo fino all’espressionismo, ho attraversato varie correnti pittoriche (un pittore cerca sempre di evolvere la propria pittura). Io sento molto la dimensione del colore e così negli anni mi ero riproposto di dare un valore al colore».
 

Non ha preferenze Favilli, per i soggetti da dipingere: passa dal paesaggio alla natura morta ai fiori… Ma c’è un soggetto che rappresenta molto: Venezia e il suo tipico carnevale.Ogni anno per diversi anni l’artista è andato nella città veneta a dipingere. Ma, da buon colligiano, diversi quadri sono dedicati anche alla sua Nugola. «Per me la pittura rappresenta tutto», ci racconta. Favilli si è detto molto soddisfatto dell’affluenza di gente che è venuta ad ammirare le sue opere a Villa Carmignani. Unica nota dolente: per Favilli l’evento poteva essere sponsorizzato un po’ di più sul territorio, ma è contento comunque.
 
Il profilo Nugolese, classe 1934, Favilli insegna alla scuola HDemy di Beatrice De Laurentiis a Collesalvetti. Ha iniziato a dipingere dopo i vent’anni, la pittura lo ha sempre attratto. Ha lavorato alla raffineria di Stagno fin dai 19 anni, ma durante il tempo libero ha dipinto ed esposto le sue opere in Francia, Olanda e vari altri Paesi nel mondo. Ha voluto confrontarsi con altri pittori del panorama internazionale. Lasciato il lavoro a 54 anni si è dedicato totalmente alla sua arte tanto amata.
 



Altre news / eventi


Cinzia Mazzoni vince ‘Profumo di lavanda 2024’ Cinzia Mazzoni vince ‘Profumo di lavanda 2024’ pubblicata sabato 20 luglio 2024 L’edizione 2024, dell’estemporanea a Santa Luce "Dipingiamo la lavanda, con il dipinto "Profumo di lavanda", e’stato vinto quest’anno dalla brava pittrice Cinzia Mazzoni.
La giuria composta da Biagio Chiesi, organizzatore dell'evento, [...]
>>>


 
Livorno, Museo di rilevanza regionale , a quando una mostra sui ‘Macchiaioli ‘? Livorno, Museo di rilevanza regionale , a quando una mostra sui ‘Macchiaioli ‘? pubblicata venerdì 19 luglio 2024 Il Museo della Città di Livorno ha ottenuto il riconoscimento della qualifica di museo di rilevanza regionale, e, conseguentemente, l'ingresso nel Sistema Museale Nazionale.
Il riconoscimento è stato notificato al Comune con decreto regionale [...]
>>>


 
Antignano un mare di pace Antignano un mare di pace pubblicata mercoledì 17 luglio 2024
1° MOSTRA ESTEMPORANEA EN PLAIN AIR DI PITTURA

REGOLAMENTO

1. Il concorso consiste nella realizzazione di un’opera pittorica da fare nella giornata di domenica 21/07/24. Dovranno essere rappresentati angoli di Antignano [...]
>>>


 
Ad Intra , la mostra nella cripta Ad Intra , la mostra nella cripta pubblicata martedì 16 luglio 2024 AD INTRA
SULLA SPIRITUALITÀ NELL'ARTE
A CURA DI JACOPO SUGGI
BRUNO FLORIO
FLORIANA GEROSA
MARCO MEINI
PAOLO NETTO
19-20-21 E
26-27-28 LUGLIO
DALLE 20.45 ALLE 22.45
CRIPTA DI S. JACOPO IN
ACQUAVIVA
>>>


 
Murinarte a Pisa Murinarte a Pisa pubblicata martedì 16 luglio 2024 PISA
19 luglio 2024
Inaugurazione ore 18.00
Per tutta l'estate
Mostra
Dalle Mura al Parlascio
Manlio Allegri
Aldo Filippi
1 Santini Del Prete
Piero Mochi
Paolo Netto
A cura di
lario Luperini
MurInArt
Le [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2024 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine