NEWS / EVENTI





pubblicata martedì 30 ottobre 2018
“ I novellieri del Decameron” di Enrico Pollastrini, “La signora Martelli a Castiglioncello” di Giovanni Fattori e “ Paesaggio con bovi” di Serafino de Tivoli
Tre quadri del Museo Fattori in prestito alla GAM di Torino
Entrano a far parte del percorso espositivo della mostra “ I Macchiaioli. Arte Italiana verso la modernità” di imminente apertura
Livorno, 23 ottobre 2018 - Tre importanti opere della collezione civica del Museo Fattori di Livorno sono state inviate alla GAM ( Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea) di Torino per entrare a far parte del percorso espositivo della mostra ”I Macchiaioli. Arte italiana verso la modernità” in apertura venerdì 26 ottobre.
Si tratta nelle specifico dei dipinti: “I novellieri del Decameron” di Enrico Pollastrini, “La Signora Martelli a Castiglioncello” di Giovanni Fattori e “Paesaggio con bovi” di Serafino De Tivoli.
I dipinti rimarranno esposti fino al 24 marzo 2019 andando ad arricchire una mostra italiana importante, capace di riunire capolavori assoluti della pittura macchiaiola provenienti dalle più prestigiose collezioni.

“Sono orgoglioso del fatto che tre importanti opere della nostra collezione entrino a far parte del racconto di questa grande esposizione – sottolinea l’assessore alla cultura Francesco Belais, che sarà tra l’altro presente all’inaugurazione della mostra. “ Il prestito alla GAM rappresenta una notevole valorizzazione del nostro patrimonio artistico che, voglio ricordare, è ricchissimo per l’arte macchiaiola con opere significative che segnano la storia del movimento”. “ Le opere in prestito ne sono una testimonianza- aggiunge l’assessore - a cominciare dal dipinto di Enrico Pollastrini, di gusto romantico, ma fondamentale per capire la stagione iniziale della formazione macchiaiola; e poi il capolavoro della Signora Martelli di Fattori che documenterà appieno le sperimentazioni sul colore-luce condotte en plein air nelle movimentate estati a Castiglioncello. Infine un altro capolavoro con “Paesaggio con Bovi” di Serafino de Tivoli importante per capire l’interesse al rinnovamento del linguaggio figurativo applicato al paesaggio. Opere dunque fondamentali per ripercorrere l’evoluzione del movimento macchiaiolo, come la mostra torinese si prefigge, e per capire il contributo che la scuola toscana ha offerto nella ricerca di modernità”.
 



Altre news / eventi


Un’opera dell’artista Francesco Vieri per il trentennale della tragedia del Moby Prince Un’opera dell’artista Francesco Vieri per il trentennale della tragedia del Moby Prince pubblicata giovedì 8 aprile 2021 Presentazione sabato 10 aprile alle ore 15 nella Sala Consiliare del Comune di Livorno


Un’opera dell’artista Francesco Vieri per il trentennale della tragedia del Moby Prince

Nel trentesimo anniversario del disastro del [...]
>>>


 
Sono nati gli ARCHIVI RONTINI. Sono nati gli ARCHIVI RONTINI. pubblicata mercoledì 7 aprile 2021 La Dott.ssa Alessandra Rontini, nipote di Ferruccio Rontini ( uno degli artisti che nel 1920 partecipò alla fondazione del Gruppo Labronico) e figlia di Giulio Da Vicchio altra grande pittore del novecento italiano, per aumentare e preservare [...]
>>>


 
GUIDO GUIDI - Una tipica e bizzarra originalità GUIDO GUIDI - Una tipica e bizzarra originalità pubblicata mercoledì 7 aprile 2021 Guido Guidi.
Una tipica e bizzarra originalità

La Galleria d’Arte Athena di Livorno ospita nei propri ambienti dal 20 marzo al 10 aprile 2021 una retrospettiva dedicata al pittore Guido Guidi, di cui quest’anno ricorre il 120° anno [...]
>>>


 
Biagio Chiesi selezionato per Palermo Artexpo Biagio Chiesi selezionato per Palermo Artexpo pubblicata mercoledì 7 aprile 2021 Il nostro pittore livornese, è stato selezionato tra i sessanta artisti provenienti da tutta Italia, nell'ambito della manifestazione "Artista dell'anno", premio creatività a Palermo Artexpo.
Ampio articolo , a firma di Simone Fulciniti, [...]
>>>


 
Bologna - Pechino la pittura di Giorgio Morandi Bologna - Pechino la pittura di Giorgio Morandi pubblicata giovedì 1 aprile 2021 Da un estratto dell'articolo del quotidiano "Il Resto del Carlino" del 24 dicembre 2020

E’ bolognese il cuore della grande mostra: circa 70 opere arrivano dalla collezione Giovanardi e dalla Galleria d'Arte Maggiore g.a.m.


Bologna–Pechino: [...]
>>>


 
Si conclude la mostra installazione  “Light Mood” al Museo della Città Si conclude la mostra installazione “Light Mood” al Museo della Città pubblicata giovedì 1 aprile 2021

In streaming il 28 marzo un incontro con l'autore

Si conclude il 28 marzo, ultimo giorno, “Light Mood”, l’istallazione luminosa dell’artista Vittorio Corsini ospitata nello spazio Lanterna del Museo della Città lo scorso [...]
>>>


 
Incontro con la scrittrice Giulia Caminito Incontro con la scrittrice Giulia Caminito pubblicata giovedì 1 aprile 2021 Candidata al Premio Strega con “L'acqua del lago non è mai dolce”


Incontro con la scrittrice Giulia Caminito


L'evento martedì 6 aprile alle 18 in diretta streaming su Livù


Martedì [...]
>>>


 
Restauro del Famedio di Montenero Restauro del Famedio di Montenero pubblicata giovedì 1 aprile 2021 Inaugurazione entro l’estate

Al via il restauro del Famedio di Montenero

Sarà ristrutturato grazie a una cordata di club di service, capofila il Lions Club Livorno Host


Sarà presto ristrutturato e restituito ai [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2021 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine