NEWS / EVENTI



Visite gratuite al museo di Villa Mimbelli e alla Biblioteca Labronica

pubblicata giovedì 1 febbraio 2018
Visite gratuite al museo di Villa Mimbelli e alla Biblioteca Labronica Domenica 4 febbraio, prima domenica del mese

Visite gratuite al museo di Villa Mimbelli e alla Biblioteca Labronica

Domenica 4 febbraio , come ogni prima domenica del mese, riprendono le aperture straordinarie gratuite al Museo “Fattori” di Villa Mimbelli e alla Biblioteca Labronica “F.D. Guerrazzi” di Villa Fabbricotti.
Si potranno visitare gratuitamente le due strutture e gli importanti patrimoni artistici e documentari che custodiscono.
Il museo “Fattori” sarà aperto in orario 10-13 e 16-19 mentre la Biblioteca Labronica sarà aperta nel pomeriggio (ore 16).

Al Museo “Fattori” di Villa Mimbelli ( via San Jacopo in Acquaviva) i visitatori avranno modo di vedere la collezione civica permanente, dislocata sui tre piani della Villa, che conta le grandi tele di Giovanni Fattori e di altri esponenti della corrente dei Macchiaioli (Silvestro Lega, Telemaco Signorini, Vincenzo Cabianca, Giovanni Boldini ed altri). Senza contare illustri post-macchiaioli come Eugenio Cecconi e Vittorio Corcos, nonché divisionisti come Benvenuto Benvenuti e Plinio Nomellini. Al primo piano si potrà visitare anche la saletta Osvaldo Peruzzi, con 6 opere dell’illustre futurista livornese, in parte donate dagli eredi alla morte dell’artista. A piano terra uno speciale allestimento di arte sacra e nella “sala rossa” una selezione di opere di arte contemporanea italiana del secondo Novecento. In mostra il “Grande rettile” di Pino Pascali, la sfera di Arnaldo Pomodoro, una combustione di Alberto Burri, una tela estroflessa di Enrico Castellani.

Alla Biblioteca Labronica F.D. Guerrazzi (viale della Libertà 30) alle ore 16 (ritrovo davanti al portone centrale dell’edificio) un operatore della cooperativa Itinera farà da guida, accompagnando il visitatore in un percorso storico sulla nascita della Biblioteca a Livorno, sul suo posseduto antico e moderno e sul funzionamento oggi. La Biblioteca Labronica inserita nel Parco di Villa Fabbricotti, merita infatti una grande storia da raccontare. Nata ufficialmente nel 1952 come biblioteca civica, ma inaugurata nella veste attuale nel giugno del 2003 dopo un importante intervento di restauro durato cinque anni, svolge la duplice funzione di biblioteca conservativa oltre che di pubblica lettura. I suoi preziosi fondi, consultati da storici e professori spesso operanti fuori dai confini locali, testimoniano il lungo percorso evolutivo con cui la biblioteca si è formata e documentano la storia di Livorno e la storia d'Italia tutta, attraverso opere manoscritte, pubblicazioni a stampa, cartoline dell'epoca e fotografie per un totale di circa 140,000 pezzi. Tra i più importanti, si ricordano l'Encyclopedie di Diderot e D'Alembert, il Dei delitti e delle pene di Cesare Beccaria, gli originali autografi delle Grazie di Ugo Foscolo, l'Autografoteca Bastogi, lettere e documenti manoscritti di Giacomo Leopardi, la collezione bibliografica e iconografica di Oreste Minutelli comprendente oltre 4000 stampe iconografiche che testimoniano la nascita e l'evoluzione di Livorno. L'incontro avrà la durata di un'ora e alla fine della guida sarà distribuita gratuitamente ai visitatori la tesserina con la quale prendere libri in prestito presso la Biblioteca secondo i modi e le procedure che saranno spiegate nell'occasione.
 



Altre news / eventi


Un’opera dell’artista Francesco Vieri per il trentennale della tragedia del Moby Prince Un’opera dell’artista Francesco Vieri per il trentennale della tragedia del Moby Prince pubblicata giovedì 8 aprile 2021 Presentazione sabato 10 aprile alle ore 15 nella Sala Consiliare del Comune di Livorno


Un’opera dell’artista Francesco Vieri per il trentennale della tragedia del Moby Prince

Nel trentesimo anniversario del disastro del [...]
>>>


 
Sono nati gli ARCHIVI RONTINI. Sono nati gli ARCHIVI RONTINI. pubblicata mercoledì 7 aprile 2021 La Dott.ssa Alessandra Rontini, nipote di Ferruccio Rontini ( uno degli artisti che nel 1920 partecipò alla fondazione del Gruppo Labronico) e figlia di Giulio Da Vicchio altra grande pittore del novecento italiano, per aumentare e preservare [...]
>>>


 
GUIDO GUIDI - Una tipica e bizzarra originalità GUIDO GUIDI - Una tipica e bizzarra originalità pubblicata mercoledì 7 aprile 2021 Guido Guidi.
Una tipica e bizzarra originalità

La Galleria d’Arte Athena di Livorno ospita nei propri ambienti dal 20 marzo al 10 aprile 2021 una retrospettiva dedicata al pittore Guido Guidi, di cui quest’anno ricorre il 120° anno [...]
>>>


 
Biagio Chiesi selezionato per Palermo Artexpo Biagio Chiesi selezionato per Palermo Artexpo pubblicata mercoledì 7 aprile 2021 Il nostro pittore livornese, è stato selezionato tra i sessanta artisti provenienti da tutta Italia, nell'ambito della manifestazione "Artista dell'anno", premio creatività a Palermo Artexpo.
Ampio articolo , a firma di Simone Fulciniti, [...]
>>>


 
Bologna - Pechino la pittura di Giorgio Morandi Bologna - Pechino la pittura di Giorgio Morandi pubblicata giovedì 1 aprile 2021 Da un estratto dell'articolo del quotidiano "Il Resto del Carlino" del 24 dicembre 2020

E’ bolognese il cuore della grande mostra: circa 70 opere arrivano dalla collezione Giovanardi e dalla Galleria d'Arte Maggiore g.a.m.


Bologna–Pechino: [...]
>>>


 
Si conclude la mostra installazione  “Light Mood” al Museo della Città Si conclude la mostra installazione “Light Mood” al Museo della Città pubblicata giovedì 1 aprile 2021

In streaming il 28 marzo un incontro con l'autore

Si conclude il 28 marzo, ultimo giorno, “Light Mood”, l’istallazione luminosa dell’artista Vittorio Corsini ospitata nello spazio Lanterna del Museo della Città lo scorso [...]
>>>


 
Incontro con la scrittrice Giulia Caminito Incontro con la scrittrice Giulia Caminito pubblicata giovedì 1 aprile 2021 Candidata al Premio Strega con “L'acqua del lago non è mai dolce”


Incontro con la scrittrice Giulia Caminito


L'evento martedì 6 aprile alle 18 in diretta streaming su Livù


Martedì [...]
>>>


 
Restauro del Famedio di Montenero Restauro del Famedio di Montenero pubblicata giovedì 1 aprile 2021 Inaugurazione entro l’estate

Al via il restauro del Famedio di Montenero

Sarà ristrutturato grazie a una cordata di club di service, capofila il Lions Club Livorno Host


Sarà presto ristrutturato e restituito ai [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2021 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine