NEWS / EVENTI



Plinio Nomellini Nuovi studi per il 150° anno dalla nascita (1866-2016)

pubblicata venerdì 9 dicembre 2016
Plinio Nomellini Nuovi studi per il 150° anno dalla nascita (1866-2016) Gli Amici dei Musei e Monumenti Livornesi, su proposta della Sezione Giovani, con il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa, in occasione del 150° anniversario della nascita del pittore Plinio Nomellini organizzano un'intera giornata di studi a lui dedicata, che si terrà il 15 dicembre nella Sala degli Specchi del Museo Civico Giovanni Fattori di Livorno. Il convegno, con il quale si conclude il percorso di valorizzazione dell'artista iniziato mesi fa attraverso le visite alle opere di Nomellini conservate a Livorno, vedrà la partecipazione di svariati relatori che presenteranno contributi inediti sull’arte del maestro livornese, tra i quali alcuni professori dell’Università di Pisa, gli Archivi Nomellini, prestigiose istituzioni come i Musei di Pellizza di Volpedo, e infine anche giovani neolaureati e laureandi che hanno dedicato studi e tesi a Nomellini.
Cogliendo l'occasione della ricorrenza, l’intenzione è quella di celebrare uno dei più importanti artisti di Livorno e soprattutto concentrare l’attenzione su un personaggio molto importante per la storia dell’arte italiana, e fra i pittori più significativi nei primi due decenni del ‘900. Una personalità vulcanica e complessa, di cui rimane ancora molto da indagare e approfondire. Risulta particolarmente di buon auspicio per tale finalità che ricorra anche un'altra significativa data: i 50 anni dalla mostra dedicata a Nomellini, presentata da Carlo Ludovico Ragghianti che si tenne a Livorno e Firenze, e che riaccese le luci sulla sua arte.
Plinio Nomellini nasce a Livorno il 6 agosto 1866 e sebbene più volte nella vita si allontanò dalla città natale, vi rimase molto legato: coinvolto nelle vicende del Museo Civico fornì indicazioni per acquisti e per la sua intitolazione al maestro Giovanni Fattori, e inaugurò nel 1925 il monumento dedicato al maestro in Piazza della Repubblica; inoltre ricoprì il ruolo di Presidente del Gruppo Labronico dal 1928 fino alla morte nel 1943. L'importanza del pittore si estende a un panorama più ampio: con lo sguardo rivolto ai fondamentali sviluppi della pittura europea, riuscì a elaborare un linguaggio italiano in linea con i tempi. Ricordiamo ad esempio il contributo alla nascita e allo sviluppo del Divisionismo, che declinò in uno stile personale, i dipinti simbolisti o a carattere sociale, e i suoi contatti con la cultura artistica e letteraria a cavallo fra Ottocento e Novecento.
Con tali premesse il convegno “Plinio Nomellini - Nuovi Studi per il 150° anno dalla nascita” si propone di rinnovare l'interesse su questo straordinario artista, e mostrarne integralmente i molteplici e significativi aspetti della sua arte e della sua figura.
Amici dei Musei e Monumenti Livornesi
 



Altre news / eventi


Un’opera dell’artista Francesco Vieri per il trentennale della tragedia del Moby Prince Un’opera dell’artista Francesco Vieri per il trentennale della tragedia del Moby Prince pubblicata giovedì 8 aprile 2021 Presentazione sabato 10 aprile alle ore 15 nella Sala Consiliare del Comune di Livorno


Un’opera dell’artista Francesco Vieri per il trentennale della tragedia del Moby Prince

Nel trentesimo anniversario del disastro del [...]
>>>


 
Sono nati gli ARCHIVI RONTINI. Sono nati gli ARCHIVI RONTINI. pubblicata mercoledì 7 aprile 2021 La Dott.ssa Alessandra Rontini, nipote di Ferruccio Rontini ( uno degli artisti che nel 1920 partecipò alla fondazione del Gruppo Labronico) e figlia di Giulio Da Vicchio altra grande pittore del novecento italiano, per aumentare e preservare [...]
>>>


 
GUIDO GUIDI - Una tipica e bizzarra originalità GUIDO GUIDI - Una tipica e bizzarra originalità pubblicata mercoledì 7 aprile 2021 Guido Guidi.
Una tipica e bizzarra originalità

La Galleria d’Arte Athena di Livorno ospita nei propri ambienti dal 20 marzo al 10 aprile 2021 una retrospettiva dedicata al pittore Guido Guidi, di cui quest’anno ricorre il 120° anno [...]
>>>


 
Biagio Chiesi selezionato per Palermo Artexpo Biagio Chiesi selezionato per Palermo Artexpo pubblicata mercoledì 7 aprile 2021 Il nostro pittore livornese, è stato selezionato tra i sessanta artisti provenienti da tutta Italia, nell'ambito della manifestazione "Artista dell'anno", premio creatività a Palermo Artexpo.
Ampio articolo , a firma di Simone Fulciniti, [...]
>>>


 
Bologna - Pechino la pittura di Giorgio Morandi Bologna - Pechino la pittura di Giorgio Morandi pubblicata giovedì 1 aprile 2021 Da un estratto dell'articolo del quotidiano "Il Resto del Carlino" del 24 dicembre 2020

E’ bolognese il cuore della grande mostra: circa 70 opere arrivano dalla collezione Giovanardi e dalla Galleria d'Arte Maggiore g.a.m.


Bologna–Pechino: [...]
>>>


 
Si conclude la mostra installazione  “Light Mood” al Museo della Città Si conclude la mostra installazione “Light Mood” al Museo della Città pubblicata giovedì 1 aprile 2021

In streaming il 28 marzo un incontro con l'autore

Si conclude il 28 marzo, ultimo giorno, “Light Mood”, l’istallazione luminosa dell’artista Vittorio Corsini ospitata nello spazio Lanterna del Museo della Città lo scorso [...]
>>>


 
Incontro con la scrittrice Giulia Caminito Incontro con la scrittrice Giulia Caminito pubblicata giovedì 1 aprile 2021 Candidata al Premio Strega con “L'acqua del lago non è mai dolce”


Incontro con la scrittrice Giulia Caminito


L'evento martedì 6 aprile alle 18 in diretta streaming su Livù


Martedì [...]
>>>


 
Restauro del Famedio di Montenero Restauro del Famedio di Montenero pubblicata giovedì 1 aprile 2021 Inaugurazione entro l’estate

Al via il restauro del Famedio di Montenero

Sarà ristrutturato grazie a una cordata di club di service, capofila il Lions Club Livorno Host


Sarà presto ristrutturato e restituito ai [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2021 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine