NEWS / EVENTI



Sandro Martinicome la vita

pubblicata sabato 29 ottobre 2022
Sandro Martinicome la vita


La galleria Guastalla Centro Arte lieta di presentare la mostra di Sandro Martini dal titolo Come la vita.
La mostra nasce dalla frequentazione tra la galleria e Sandro Martini in questi ultimi anni, nata in occasione della richiesta di realizzare unopera per la Casa Natale Amedeo Modigliani; Martini ha accolto con entusiasmo questa iniziativa, scegliendo lopera Saracura esposta in permanenza nella casa-museo.
Sandro Martini, come scrive anche Luigi Sansone, autore del Catalogue Raisonn, da annoverare tra gli artisti degli ultimi decenni che hanno contribuito ad arricchire gli sviluppi della pittura contemporanea attraverso lelaborazione di uno stile autonomo e la forza del proprio talento. I suoi lavori sono ricchi di significati, rimandi, stati danimo nascosti da strati di intrecci di segni e colore.
Nasce a Livorno nel 1941: dopo aver frequentato l'Istituto dArte di Lucca e Firenze, si reca a Roma dove incontra Corrado Cagli, Gino Marotta e gli artisti pi rappresentativi del panorama culturale romano. Appena terminati gli studi si trasferisce a Milano dove stringe una profonda amicizia e collaborazione con Tancredi Parmeggiani e espone nelle principali gallerie milanesi, fra cui la galleria delle Ore, la galleria Blu, la galleria del Milione, lo Studio Marconi: da ricordare in quel periodo lesposizione pubblica realizzata al Museo Progressivo a Livorno nel 1974.
Nel 77 si trasferisce negli Stati Uniti, prima a New York, poi a San Francisco e nella costa pacifica, dove insegna due mesi all'anno e realizza le prime installazioni, colossali aquiloni che volano verso il cielo, grandi tele che coprono i luoghi, li adornano, li vivificano.
Unimportante installazione fu realizzata nell'83 nel salone delle grida alla Borsa di Milano: per un mese gli agenti urlarono i loro prezzi sotto le grandi tele, tese da una parte all'altra della sala. Altrettanto significativa la grande installazione realizzata nel 1999 nel soffitto della galleria Vittorio Emanuele a Milano.
Non lavoro mai improvvisando, afferma lartista, che aggiunge: seguo sempre un progetto, dove tutto pensato, con un suo perch dallinizio alla fine. Eseguo molti disegni. Poi nel momento della realizzazione come se io non ci fossi, come se avessi limpressione di stare a vedere.
Le opere in mostra attraversano un po tutto il lavoro che Martini ha portato avanti negli anni, ci saranno dipinti, tecniche miste e sculture, tra cui opere degli anni 60, come il grande dipinto La via del colibr e degli anni 70 Bleu viola e desiderio e Violetto blu +: opere dello stesso ciclo pittorico, sono esposte nel Museo della Citt di Livorno.
La mostra prosegue con opere degli anni 90 facenti parte delle serie delle trascrizioni, dove si fa riferimento anche nei titoli al lessico di altre culture, utilizzando la tecnica mista su tela o la carta foderata: oltre a esaltare lespressivit coloristica delle opere Martini sembra voler sottolineare anche con titoli ricercati le stratificazioni culturali e temporali che essi contengono. Dopo queste opere, dalla met degli anni 90, Martini concepisce le tele cucite: in queste opere frammenti di tele colorate sono cucite sulla superficie, il colore nero, rosso e giallo, frammenti di stoffa e fili di cucitura si fondono dando vita a suggestive composizioni materiche.
Di particolare suggestione le due sculture di grande formato concepite come un intreccio di vetri, plexiglas, stoffe e nastri che ben sintetizzano la poetica dellartista.
Come scrive Vittorio Sgarbi, Martini non pensava che dalle tele colorate e sovrapposte sarebbe tornato al quadro dipinto, lha fatto realizzando unimpossibile sintesi tra installazione e pittura.

Sar presente lartista.
 



Altre news / eventi


Interventi per larte e la cultura Interventi per larte e la cultura pubblicata marted 31 gennaio 2023
Fondazione Livorno ha pubblicato, in anteprima, sul proprio sito internet Home - Fondazione Livorno il bando Interventi per larte e la cultura 2023, rivolto a enti pubblici o privati senza scopo di lucro. Il bando dispone di un plafond [...]
>>>


 
Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti pubblicata gioved 26 gennaio 2023 In occasione della Giornata della Memoria, venerd 27 gennaio alle ore 17, la Fondazione darte Trossi-Uberti inaugura la mostra Poteva capitare a chiunque. Luciano Castelli (1921-2006). Disegni di un deportato.



Luciano [...]
>>>


 
Un viaggio in collezione Fondazione Livorno Un viaggio in collezione Fondazione Livorno pubblicata mercoled 18 gennaio 2023 Venerd 20 gennaio, dalle 9.15 alle 13.15, Fondazione Livorno ospiter presso la propria sede 𝑼𝒏 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐 𝒊𝒏 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒆𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆, [...]
>>>


 
Danteingalleria Danteingalleria pubblicata marted 17 gennaio 2023 Danteingalleria
Sabato 21 gennaio ore 17.00
Canto XIV dell'Inferno -Capaneo e il Veglio di Creta-
Interverranno: Giacomo Romano, Fabio Leonardi e Giorgio Mandalis.


Ps: consigliata la prenotazione
>>>


 
Banksy e le iniziative collaterali Banksy e le iniziative collaterali pubblicata marted 17 gennaio 2023 Presentazione di libri, lezioni di street art e visite guidate, il week end al Museo della Citt

Gli eventi sabato 21 e domenica 22 gennaio

Dopo aver raggiunto e superato la soglia dei diecimila visitatori, prosegue con successo [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2023 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine