NEWS / EVENTI



La scomparsa della Regina Elisabetta

pubblicata giovedì 8 settembre 2022
La scomparsa della Regina Elisabetta Oggi 8 settembre 2022, è venuta a mancare la Regina Elisabetta . La vogliamo ricordare con un servizio che uscì su Vogue dal titolo : Pietro Annigoni e la royal family: una storia da scoprire
È l’anno del Giubileo di Platino della Regina Elisabetta, salita al trono il 6 Febbraio 1952, e in questi 70 anni di regno solo un italiano ha avuto l’onore di ritrarla, non una, ma ben due volte. Pietro Annigoni, milanese di nascita, fu uno dei più importanti ritrattisti del Novecento e alla fine degli anni ’40 godeva di una certa fama negli ambienti nobiliari italiani e inglesi. Per questo fu chiamato a Buckingham Palace nell’ottobre 1954 per ritrarre la Regina. Si incontrarono per sedici volte, sedici sessioni di posa in cui l’artista rimase solo con Elisabetta per parecchio tempo, sessioni in cui i due chiacchierarono amabilmente in francese, data la scarsa conoscenza dell’inglese di Annigoni, che trovò la giovane Regina “gentile, naturale, e mai distaccata, con un modo spontaneo di parlare, con continui riferimenti al marito, alla madre e alla sorella”. 

Fu proprio grazie a queste “informali chiacchierate” che Annigoni riuscì ad ottenere un risultato unico e stupefacente. La raffigurò di tre quarti, a capo scoperto e con indosso l’ampio mantello blu scuro dell’Ordine della Giarrettiera, e sullo sfondo un cupo paesaggio immaginario, una donna “sola e distante, nonostante vivesse nel cuore di milioni di persone che l’amavano” come scrisse anni più tardi lo stesso Annigoni nella sua biografia. Il ritratto ebbe un successo strepitoso, apparve poi su francobolli e banconote, e dopo essere stato chiamato a ritrarre ritrarre la Regina Madre, la Regina Margrethe di Danimarca, l’Imperatrice Farah Diba e una seconda volta la Regina Elisabetta con il marito, il principe Filippo, Annigoni fu soprannominato “Il pittore delle regine”. 
Solamente un anno dopo dal famoso ritratto della Regina, anche la principessa Margaret, sorella di Sua Maestà, volle un suo ritratto. In trentatré sedute Annigoni realizzò quello che da tutti è stato poi definito “il più bel ritratto della Principessa”. Il dipinto è stato appeso per anni nell’appartamento a Kensington Palace della principessa, salvo poi essere venduto all’asta dal figlio nel 2001 per 680,000 sterline. Dopo neanche dodici mesi dalla vendita, il figlio pentito, Lord Linley, fece di tutto per riacquistarlo, e una volta entrato in possesso del quadro, prima fece realizzare tre copie perfette dal più famoso laboratorio di copie del Regno Unito da donare, una alla zia-Regina, uno da tenere per sé e uno per la sorella, Lady Sarah Chatto, mentre l’originale lo concesse in prestito permanente alla National Portrait Gallery di Londra, dove si trova tutt’ora.
 

  A3B746D4-E6AE-432D-80A4-443075215AA6.jpeg




Altre news / eventi


Interventi per l’arte e la cultura Interventi per l’arte e la cultura pubblicata martedì 31 gennaio 2023
Fondazione Livorno ha pubblicato, in anteprima, sul proprio sito internet Home - Fondazione Livorno il bando “Interventi per l’arte e la cultura 2023”, rivolto a enti pubblici o privati senza scopo di lucro. Il bando dispone di un plafond [...]
>>>


 
Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti pubblicata giovedì 26 gennaio 2023 In occasione della Giornata della Memoria, venerdì 27 gennaio alle ore 17, la Fondazione d’arte Trossi-Uberti inaugura la mostra “Poteva capitare a chiunque”. Luciano Castelli (1921-2006). Disegni di un deportato.



Luciano [...]
>>>


 
Un viaggio in collezione Fondazione Livorno Un viaggio in collezione Fondazione Livorno pubblicata mercoledì 18 gennaio 2023 Venerdì 20 gennaio, dalle 9.15 alle 13.15, Fondazione Livorno ospiterà presso la propria sede 𝑼𝒏 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐 𝒊𝒏 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒆𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆, [...]
>>>


 
Danteingalleria Danteingalleria pubblicata martedì 17 gennaio 2023 Danteingalleria
Sabato 21 gennaio ore 17.00
Canto XIV dell'Inferno -Capaneo e il Veglio di Creta-
Interverranno: Giacomo Romano, Fabio Leonardi e Giorgio Mandalis.


Ps: consigliata la prenotazione
>>>


 
Banksy e le iniziative collaterali Banksy e le iniziative collaterali pubblicata martedì 17 gennaio 2023 Presentazione di libri, lezioni di street art e visite guidate, il week end al Museo della Città

Gli eventi sabato 21 e domenica 22 gennaio

Dopo aver raggiunto e superato la soglia dei diecimila visitatori, prosegue con successo [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2023 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine