NEWS / EVENTI



Escomparso Gianfranco Magonzi

pubblicata gioved 26 maggio 2022
Escomparso Gianfranco Magonzi Il Gruppo Labronico comunica la scomparsa del Presidente emerito Gianfranco Magonzi, in carica dal 2011 al 2020.
Magonzi stato animatore instancabile della vita cultura del nostro sodalizio con mostre prestigiose a Livorno e in altre sedi, tra le quali ricordiamo quelle del 2012 al Palazzo Mediceo di Seravezza, del 2015 al Teatro dei Dioscuri al Quirinale di Roma e del 2016 al Museo Piaggio di Pontedera.
Il carisma culturale di Gianfranco mancher al Gruppo ma anche alla citt di Livorno tutta, che per anni ha visto il suo impegno profuso in pi settori.
Il nostro sodalizio si unisce alla famiglia in questo momento di grande dolore.
Michele Pierleoni (Presidente Gruppo Labronico ). Gianfranco Magonzi, dopo gli studi al Liceo Classico e la laurea in Scienze Politiche, Gianfranco Magonzi dal 1959 stato per 42 anni funzionario della Provincia, di cui ha diretto diversi uffici, impegnandosi nel contempo in quelle che sono state le sue grandi passioni: lattivit politica, linteresse artistico e lorganizzazione culturale. Dopo una iniziale vicinanza alle prime esperienze del Partito Radicale, nel 1957 aderisce al Partito Socialista Italiano, del quale poi sempre stato dirigente provinciale e regionale sino al 1992, quando decide di lasciare ogni attivit ed appartenenza politica. Eletto in Consiglio Comunale nel 1970 e poi nel 1975, stato vicesindaco e assessore allurbanistica dal 1973 al 1975 durante il mandato del sindaco Raugi, e poi dal 1975 al 1980 con il sindaco Nannipieri, presiedendo alla redazione del Piano Regolatore progettato da Italo Insolera. In qualit di art director e designer ha collaborando con importanti aziende nazionali e internazionali e curato la pubblicazione di numerosi libri darte e letteratura. Attivo promotore e organizzatore culturale, sin dagli anni giovanili ha seguito con continuit il mondo artistico, curando numerosi eventi, testi critici ed esposizioni. Dal 2011 al 2020 stato il dodicesimo presidente del Gruppo Labronico. Dal 2013 stato presidente della Fondazione Culturale dArte Trossi-Uberti. (Comunicato stampa Comune di Livorno ) Il cordoglio del sindaco Salvetti e dellassessore Lenzi per la scomparsa di Gianfranco Magonzi
Presidente della Fondazione Trossi Uberti, negli anni 70 stato vicesindaco di Livorno


Il sindaco di Livorno Luca Salvetti e lassessore alla cultura Simone Lenzi esprimono il cordoglio dellAmministrazione comunale per la scomparsa di Gianfranco Magonzi, presidente della Fondazione dArte Trossi Uberti e uomo di grande cultura che ha ricoperto rilevanti incarichi nelle istituzioni politiche e culturali della citt, di cui stato anche vicesindaco negli anni 70.
Gianfranco Magonzi si spento alle prime luci di oggi, gioved 26 maggio. Fra qualche mese avrebbe compiuto 88 anni.

Oggi Livorno perde una persona che con il suo grande impegno e le sue doti umane e culturali ha dato molto alla citt, dichiara il sindaco Salvetti. In questa triste circostanza giungano ai familiari e alla Fondazione Trossi Uberti le pi sentite condoglianze mie e di tutta l'Amministrazione Comunale.

Siamo addolorati per la scomparsa di Gianfranco Magonzi, dice lassessore Lenzi. Magonzi fu per tutta la vita un uomo delle istituzioni cui la citt deve moltissimo. Mi legava a lui un sentimento di amicizia fondato sulla stima e sulla gratitudine per linfaticabile passione che ha profuso con immensa generosit nella Fondazione Trossi Uberti.

Dopo gli studi al Liceo Classico e la laurea in Scienze Politiche, Gianfranco Magonzi dal 1959 stato per 42 anni funzionario della Provincia, di cui ha diretto diversi uffici, impegnandosi nel contempo in quelle che sono state le sue grandi passioni: lattivit politica, linteresse artistico e lorganizzazione culturale.
Dopo una iniziale vicinanza alle prime esperienze del Partito Radicale, nel 1957 aderisce al Partito Socialista Italiano, del quale poi sempre stato dirigente provinciale e regionale sino al 1992, quando decide di lasciare ogni attivit ed appartenenza politica.
Eletto in Consiglio Comunale nel 1970 e poi nel 1975, stato vicesindaco e assessore allurbanistica dal 1973 al 1975 durante il mandato del sindaco Raugi, e poi dal 1975 al 1980 con il sindaco Nannipieri, presiedendo alla redazione del Piano Regolatore progettato da Italo Insolera.
In qualit di art director e designer ha collaborando con importanti aziende nazionali e internazionali e curato la pubblicazione di numerosi libri darte e letteratura.
Attivo promotore e organizzatore culturale, sin dagli anni giovanili ha seguito con continuit il mondo artistico, curando numerosi eventi, testi critici ed esposizioni.
Dal 2011 al 2020 stato il dodicesimo presidente del Gruppo Labronico. Dal 2013 stato presidente della Fondazione Culturale dArte Trossi-Uberti.

Una breve cerimonia di commiato si svolger venerd 27 maggio, alle ore 15.30 presso la Camera mortuaria dell'Ospedale di Livorno (viale Alfieri).
 

  3344E460-00A1-426D-9182-0A834110039F.jpeg




Altre news / eventi


Interventi per larte e la cultura Interventi per larte e la cultura pubblicata marted 31 gennaio 2023
Fondazione Livorno ha pubblicato, in anteprima, sul proprio sito internet Home - Fondazione Livorno il bando Interventi per larte e la cultura 2023, rivolto a enti pubblici o privati senza scopo di lucro. Il bando dispone di un plafond [...]
>>>


 
Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti pubblicata gioved 26 gennaio 2023 In occasione della Giornata della Memoria, venerd 27 gennaio alle ore 17, la Fondazione darte Trossi-Uberti inaugura la mostra Poteva capitare a chiunque. Luciano Castelli (1921-2006). Disegni di un deportato.



Luciano [...]
>>>


 
Un viaggio in collezione Fondazione Livorno Un viaggio in collezione Fondazione Livorno pubblicata mercoled 18 gennaio 2023 Venerd 20 gennaio, dalle 9.15 alle 13.15, Fondazione Livorno ospiter presso la propria sede 𝑼𝒏 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐 𝒊𝒏 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒆𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆, [...]
>>>


 
Danteingalleria Danteingalleria pubblicata marted 17 gennaio 2023 Danteingalleria
Sabato 21 gennaio ore 17.00
Canto XIV dell'Inferno -Capaneo e il Veglio di Creta-
Interverranno: Giacomo Romano, Fabio Leonardi e Giorgio Mandalis.


Ps: consigliata la prenotazione
>>>


 
Banksy e le iniziative collaterali Banksy e le iniziative collaterali pubblicata marted 17 gennaio 2023 Presentazione di libri, lezioni di street art e visite guidate, il week end al Museo della Citt

Gli eventi sabato 21 e domenica 22 gennaio

Dopo aver raggiunto e superato la soglia dei diecimila visitatori, prosegue con successo [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2023 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine