NEWS / EVENTI



Il Giorno della memoria

pubblicata mercoledì 26 gennaio 2022
Il Giorno della memoria Visite guidate alle opere di artisti di fede ebraica sabato 29 e domenica 30 gennaio

Il Giorno della Memoria al Museo civico “G.Fattori”

In mostra anche il taccuino con le memorie di Frida Misul, deportata livornese . Visite guidate gratuite a tema al Museo “G.Fattori”, questo week-end (sabato 29 e domenica 30 gennaio) per celebrare il Giorno della Memoria.
Le propongono la Cooperativa Agave, la Cooperativa Itinera e Culture in collaborazione con i Servizi educativi del Museo civico, in occasione della ricorrenza istituita il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell’Olocausto.
Il Museo Giovanni Fattori partecipa sentitamente ricordando in particolare la figura di Frida Misul, nata a Livorno nel 1919.
Di origine ebraica, è stata una superstite della Shoah e testimone tangibile quando nel1946 pubblica a Livorno uno dei primissimi memoriali di deportati ebrei nei campi di sterminio nazisti.
In questa occasione saranno visibili alcuni documenti originali a lei appartenuti e il taccuino con le sue memorie ad oggi conservati negli archivi del Museo Giovanni Fattori.
Inoltre le visite riguarderanno un percorso all’interno delle sale del museo prendendo visione delle opere di alcuni artisti macchiaioli di fede ebraica, tra gli altri: Serafino De Tivoli, Vittorio Matteo Corcos, e Ulvi Liegi con il quadro che immortala l’interno della antica Sinagoga di Livorno.
Livorno, città cosmopolita, dove i Granduchi di Toscana furono sempre tolleranti con gli israeliti, vide infatti il formarsi di una comunità aperta, quella livornese, dove non esisteva un ghetto, dove vigeva l’assoluta libertà di culto e dove le persone di fede ebraica fino all'emissione delle leggi razziali hanno vissuto e lavorato senza preclusioni.


MUSEO FATTORI
Visite guidate per celebrare il Giorno della Memoria

Quando: 29/30 gennaio

Durata: 50 minuti
Orari: 16.15
Destinatari: adulti, giovani
Costo attività: gratuita

Per informazioni e prenotazioni: Biglietteria Museo Fattori tel.0586/824607 da martedì a domenica orario 10.00-13.00, 16.00-19.00 oppure inviare una mail
a didattica@agaveservizi.it indicando nominativo e recapito telefonico.
Prenotazioneobbligatoria anticipata.

I gruppi devono essere costituiti da un massimo di 15 persone, è necessario essere in possesso del Green pass rafforzato e indossare la mascherina.
 



Altre news / eventi


Interventi per l’arte e la cultura Interventi per l’arte e la cultura pubblicata martedì 31 gennaio 2023
Fondazione Livorno ha pubblicato, in anteprima, sul proprio sito internet Home - Fondazione Livorno il bando “Interventi per l’arte e la cultura 2023”, rivolto a enti pubblici o privati senza scopo di lucro. Il bando dispone di un plafond [...]
>>>


 
Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti pubblicata giovedì 26 gennaio 2023 In occasione della Giornata della Memoria, venerdì 27 gennaio alle ore 17, la Fondazione d’arte Trossi-Uberti inaugura la mostra “Poteva capitare a chiunque”. Luciano Castelli (1921-2006). Disegni di un deportato.



Luciano [...]
>>>


 
Un viaggio in collezione Fondazione Livorno Un viaggio in collezione Fondazione Livorno pubblicata mercoledì 18 gennaio 2023 Venerdì 20 gennaio, dalle 9.15 alle 13.15, Fondazione Livorno ospiterà presso la propria sede 𝑼𝒏 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐 𝒊𝒏 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒆𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆, [...]
>>>


 
Danteingalleria Danteingalleria pubblicata martedì 17 gennaio 2023 Danteingalleria
Sabato 21 gennaio ore 17.00
Canto XIV dell'Inferno -Capaneo e il Veglio di Creta-
Interverranno: Giacomo Romano, Fabio Leonardi e Giorgio Mandalis.


Ps: consigliata la prenotazione
>>>


 
Banksy e le iniziative collaterali Banksy e le iniziative collaterali pubblicata martedì 17 gennaio 2023 Presentazione di libri, lezioni di street art e visite guidate, il week end al Museo della Città

Gli eventi sabato 21 e domenica 22 gennaio

Dopo aver raggiunto e superato la soglia dei diecimila visitatori, prosegue con successo [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2023 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine