NEWS / EVENTI



Hangar Creativi presenta .

pubblicata mercoled 20 ottobre 2021
Hangar Creativi presenta . Alla scoperta del Cisternone

Venerd 22 ottobre dalle 9 alle 10 prime visite alla struttura del Poccianti. Come prenotare


Parte venerd 22 ottobre il ciclo di visite guidate al Cisternone del Poccianti organizzato da Asa, Fondazione Goldoni e Comune di Livorno nell'ambito delle iniziative di Hangar Creativi, manifestazione che all'inizio del mese di ottobre stata ospitata nell'ex deposito ATL rifunzionalizzato.

Le visite, della durata di mezz'ora, si svolgeranno fino al 3 dicembre, nelle giornate di venerd dalle ore 9 alle ore 10.

Entrata in funzione nel 1842, la Gran Conserva di Pasquale Poccianti, conosciuta come Il Cisternone, l'invaso finale dell'acquedotto Leopoldino e pu contenere fino a 8.500 metri cubi di acqua.

I tour, gratuiti, possono essere prenotati sulla piattaforma Eventbrite all'indirizzo https://www.eventbrite.it/e/biglietti-visite-guidate-al-cisternone-193747723657



Breve storia del Cisternone

Le prime operazione di scavo iniziano tra agosto e settembre 1828. Dopo varie interruzioni i lavori riprendono con continuit dal 1830. Viene solennemente benedetto ed inaugurato nel 1842.
Stile: Neoclassico.
Imponente edificio neoclassico a due piani, con pianta rettangolare, recentemente restaurato. Costruito in pietra di Parrana ad uso di cisterna per le acque provenienti dalle sorgenti di Colognole. Il portico di otto colonne doriche sovrastato da una grande nicchia a lacunari. Le finestre a feritoia che si aprono sulla facciata sono ispirate alle terme romane ed ebbero una certa influenza architettonica su molti edifici realizzati a Livorno (es. Santa Maria del Soccorso). Ai lati della grande cupola dimezzata dovevano essere poste due statue in marmo raffiguranti Morra e Camorra, le due sorgenti principali.
Linterno strutturato a navate sostenute da pilastri con la base immersa nelle acque che vengono qui depositate e purgate. Per mitigare al massimo le escursioni termiche ledificio ha una doppia copertura a volte e a tetto. La cisterna poteva contenere 11.000 metri cubi dacqua.
Il Cisternone rientra nel progetto dellacquedotto livornese costruito secondo il disegno dellarchitetto Pasquale Poccianti. La solenne impostazione classica che si coniuga ad accorgimenti di funzionalit tecnica ne fanno lopera pi riuscita dellarchitetto aretino.
Prima della inaugurazione del Cisternone, i suoi spaziosi locali furono utilizzati il 15 giugno 1833 per la festa da ballo alla quale parteciparono il Granduca Leopoldo, la Granduchessa Maria Antonia di Napoli e la Granduchessa vedova Maria Ferdinanda.
La costruzione del Cisternone nacque da una duplice esigenza, quella di dare alla citt un serbatoio dacqua che le assicurasse rifornimento idrico, anche in caso di guasti allacquedotto, e quella di filtrare lacqua proveniente da Colognole eliminando ogni impurit residua.
Dal Cisternone si apre lampio viale Carducci, disegnato dallo stesso Poccianti, come Passeggiata degli Acquedotti (che prosegue poi verso la campagna come Via delle Sorgenti) che doveva mettere in rilievo e valorizzare la grande cisterna.
 



Altre news / eventi


Interventi per larte e la cultura Interventi per larte e la cultura pubblicata marted 31 gennaio 2023
Fondazione Livorno ha pubblicato, in anteprima, sul proprio sito internet Home - Fondazione Livorno il bando Interventi per larte e la cultura 2023, rivolto a enti pubblici o privati senza scopo di lucro. Il bando dispone di un plafond [...]
>>>


 
Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti pubblicata gioved 26 gennaio 2023 In occasione della Giornata della Memoria, venerd 27 gennaio alle ore 17, la Fondazione darte Trossi-Uberti inaugura la mostra Poteva capitare a chiunque. Luciano Castelli (1921-2006). Disegni di un deportato.



Luciano [...]
>>>


 
Un viaggio in collezione Fondazione Livorno Un viaggio in collezione Fondazione Livorno pubblicata mercoled 18 gennaio 2023 Venerd 20 gennaio, dalle 9.15 alle 13.15, Fondazione Livorno ospiter presso la propria sede 𝑼𝒏 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐 𝒊𝒏 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒆𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆, [...]
>>>


 
Danteingalleria Danteingalleria pubblicata marted 17 gennaio 2023 Danteingalleria
Sabato 21 gennaio ore 17.00
Canto XIV dell'Inferno -Capaneo e il Veglio di Creta-
Interverranno: Giacomo Romano, Fabio Leonardi e Giorgio Mandalis.


Ps: consigliata la prenotazione
>>>


 
Banksy e le iniziative collaterali Banksy e le iniziative collaterali pubblicata marted 17 gennaio 2023 Presentazione di libri, lezioni di street art e visite guidate, il week end al Museo della Citt

Gli eventi sabato 21 e domenica 22 gennaio

Dopo aver raggiunto e superato la soglia dei diecimila visitatori, prosegue con successo [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2023 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine