NEWS / EVENTI



Bologna - Pechino la pittura di Giorgio Morandi

pubblicata giovedì 1 aprile 2021
Bologna - Pechino la pittura di Giorgio Morandi Da un estratto dell'articolo del quotidiano "Il Resto del Carlino" del 24 dicembre 2020

E’ bolognese il cuore della grande mostra: circa 70 opere arrivano dalla collezione Giovanardi e dalla Galleria d'Arte Maggiore g.a.m.


Bologna–Pechino: solo Giorgio Morandi ha potuto fare questo percorso. Ma il potere della cultura lo ha permesso. Infatti, 19 opere del nostro grande pittore bolognese provenienti dalla collezione privata di Augusto e Francesca Giovanardi e 50 della Galleria d'Arte Maggiore g.a.m. di Franco Calarota, sono partite da Bologna con destinazione il Museo Woods di Pechino per la grande mostra ‘Giorgio Morandi. The Poetics of Stillness’. Un riconoscimento meritato per Morandi, che va a compensare in parte la delusione per l’altra mostra, programmata da MAMbo, annullata a causa della pandemia. In questo caso poi la dimensione è imponente: più di 80 pezzi tra bellissimi oli ed una selezione di acquerelli, disegni e grafica sono visibili sino al 5 aprile 2021 al museo privato M Woods, fondato da Lin Han e Wanwan Lei, grandi amanti dell’arte non solo cinese, ma internazionale e mondiale. "Si tratta di una rassegna completa dei 50 anni di attività di Giorgio Morandi, pittore ed incisore molto apprezzato in Cina – assicura il curatore Victor Wang – tanto che sono esposte anche molte opere di proprietà di collezionisti cinesi".
E che i cinesi, ormai liberi da ogni restrizione Covid, amino il grande pittore lo dimostrano le foto che circolano anche in questi giorni sulla rete, con interminabili code per vedere la mostra. Solo in Cina infatti si è ripresa l’attività culturale in presenza mentre il resto del mondo è ancora bloccato.
"All’interno dell’esposizione – sottolinea Franco Calarota – oltre al prestito delle mie 50 opere, ho creato un cammeo di pezzi di collezionisti cinesi che raffigura ‘lo sguardo’, ossia come loro interpretano Morandi. Infatti, la cultura orientale permette una lettura più facile della rappresentazione della pittura morandiana".

di Nicoletta Barberini Mengoli
 



Altre news / eventi


Interventi per l’arte e la cultura Interventi per l’arte e la cultura pubblicata martedì 31 gennaio 2023
Fondazione Livorno ha pubblicato, in anteprima, sul proprio sito internet Home - Fondazione Livorno il bando “Interventi per l’arte e la cultura 2023”, rivolto a enti pubblici o privati senza scopo di lucro. Il bando dispone di un plafond [...]
>>>


 
Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti Luciano Castelli in mostra alla Trossi Uberti pubblicata giovedì 26 gennaio 2023 In occasione della Giornata della Memoria, venerdì 27 gennaio alle ore 17, la Fondazione d’arte Trossi-Uberti inaugura la mostra “Poteva capitare a chiunque”. Luciano Castelli (1921-2006). Disegni di un deportato.



Luciano [...]
>>>


 
Un viaggio in collezione Fondazione Livorno Un viaggio in collezione Fondazione Livorno pubblicata mercoledì 18 gennaio 2023 Venerdì 20 gennaio, dalle 9.15 alle 13.15, Fondazione Livorno ospiterà presso la propria sede 𝑼𝒏 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐 𝒊𝒏 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒆𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆, [...]
>>>


 
Danteingalleria Danteingalleria pubblicata martedì 17 gennaio 2023 Danteingalleria
Sabato 21 gennaio ore 17.00
Canto XIV dell'Inferno -Capaneo e il Veglio di Creta-
Interverranno: Giacomo Romano, Fabio Leonardi e Giorgio Mandalis.


Ps: consigliata la prenotazione
>>>


 
Banksy e le iniziative collaterali Banksy e le iniziative collaterali pubblicata martedì 17 gennaio 2023 Presentazione di libri, lezioni di street art e visite guidate, il week end al Museo della Città

Gli eventi sabato 21 e domenica 22 gennaio

Dopo aver raggiunto e superato la soglia dei diecimila visitatori, prosegue con successo [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2023 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine