MARCO MANZELLA



MARCO MANZELLA MARCO MANZELLA:

Nato a Livorno nel 1962, è da sempre legato alla sua città natale 
nonostante viva altrove da molto tempo. Diplomatosi in restauro, si 
occupa professionalmente di pittura da più di trent’anni. Nel 1985 ha 
iniziato la sua attività espositiva. Per tutti questi anni la sua 
pittura si è sviluppata in parallelo con la sua passione per l’arte 
toscana del ‘400, il Manierismo, l’arte figurativa italiana fra le due 
guerre, l’illustrazione americana dell’ultimo secolo, a cui si è 
avvicinato con alcuni lunghi soggiorni negli Stati Uniti.
Nell’ambito dell’arte contemporanea si riconosce nella corrente della 
Nuova Figurazione.
La figura è sempre stata al centro delle sue opere ma mentre nel secolo 
scorso i dipinti erano caratterizzati da interni in cui predominavano le 
cromie di terra, con il nuovo secolo la sua pittura si è incentrata sul 
paesaggio dove gli azzurri assumono un ruolo sempre più importante.
Negli ultimi anni ha sottolineato nel proprio lavoro il senso della 
narrazione con una pittura intesa come racconto, dove le figure e 
l’elemento paesaggistico diventano parte di una costruzione ideale, 
distaccata dalla realtà.
Nel corso degli anni ha collaborato con numerose gallerie in Italia (tra 
questa Stefano Forni, Bologna - Poggiali e Forconi - Firenze - 
Entroterra, Milano) e all’estero (Galerie Artis, Darmstadt - Jorge 
Alcolea, Madrid e Barcellona). Nel 2004 i Laboratoires Boiron di Lione 
gli hanno commissionato un’opera per una loro campagna pubblicitaria in 
Francia.
Vive e lavora a Viareggio e Brescia.
MARCO MANZELLA MARCO MANZELLA MARCO MANZELLA MARCO MANZELLA

 
© 2021 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine