SILVIA PARENTE



SILVIA PARENTE

Nata a Pisa nel 1980, risiede a Livorno e si diploma all’Istituto Professionale Colombo. Dotata di ottime capacità artistiche dal 1998 frequenta assiduamente corsi di formazione come il corso di disegno presso la libera Accademia Trossi Uberti di Livorno e il corso di Tecnico Operatore del Marmo presso l’Istituto Professionale del Marmo P.Tacca di Carrara. Nel 2011 ottiene il diploma di Laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara.
Dal 2009 partecipa a numerose manifestazioni artistiche tra cui, la Mostra Collettiva Pre-Corsi presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara; la Mostra Collettiva “Torano notte e Giorno” (MS); la Mostra Collettiva presso la Fondazione Giò Batta Lepori a Livorno. Nel 2010 vince il Primo Premio Raffaello Consortini al concorso “Scolpire un animale” di Volterra (Pi)
Attualmente frequenta La Fondazione il Bisonte per lo studio dell’arte grafica a Firenze.

SILVIA PARENTE SILVIA PARENTE SILVIA PARENTE SILVIA PARENTE

“Dotata di una particolare sensibilità d’animo riesce ad esprimere la propria personalità, troppo spesso nascosta dalla timidezza, attraverso l’arte scultorea che le permette egregiamente di uscire “dal guscio”, cioè dal proprio corpo. Plasmando la materia entra in contatto con la propria anima, le proprie emozioni scegliendo un preciso linguaggio pieno di segni, simboli, allegorie ma scevro di allusività ed inganni. E’ così Silvia Parente sincera, pulita, talvolta troppo umile nel presentare le proprie opere; un’artista che si rivolge al mondo dell’arte con molto rispetto. Penso allo stesso modo gli addetti ai lavori, alla ricerca di nuovi talenti, dovrebbero tener conto sia di questo atteggiamento vincente sia della sua inesauribile creatività.”

Alessandra Rontini


 
© 2021 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine