ARTICOLI



Progetto: “L’A in A”, L’Arte in Agenzia

pubblicato martedì 30 novembre 2021
Progetto: “L’A in A”, L’Arte in Agenzia
Intervista a Raffaele Rossi Art Consultant della Lugano Gruppo Immobiliare.

Sono qui con Raffaele Rossi, Art Consultant della Lugano Gruppo Immobiliare per una nuova iniziativa che lega il mondo delle transazioni immobiliari con il Collezionismo d'Arte: “L’A in A”
Raffaele Rossi è un imprenditore appassionato d'Arte che da più di 20 anni ha fondato e lavorato con l’associazione d'arte contemporanea REACT, che forse molti di Voi conosceranno perché operativa in città per eventi e mostre di grande rilevanza all'interno della Chiesa del luogo Pio, attualmente parte del Museo della città. REACT ha portato a Livorno figure di grandissimo rilievo internazionale come: Bruno Peinado, Jannis Kounellis, Aurelio Amendola, Michele Zaza, Santiago Sierra, Sandro Martini, Vittorio Corsini, oltre a Zeb, Renato Spagnoli, Luca Matti, Osvaldo Peruzzi, Ferdinando Chevrier e molti altri.
La Sua esperienza è quindi molteplice, variegata e si riaggancia anche ad una serie di mostre proposte presso i locali dell'Associazione Industriale livornese, nei primi anni 2000.
Allora Raffaele Rossi, ci può raccontare qualcosa di questa ventennale esperienza da imprenditore informatico se non sbaglio, quindi di tutt'altro genere, ma appassionato d’Arte e Presidente di un'associazione culturale per l'arte contemporanea che ha operato sul territorio livornese, di richiamo per artisti non solo italiani ma internazionali ricordiamo tra tutti: Jannis Kounellis, Santiago Sierra e Bruno Peinado, che insomma, sono ormai mostri sacri dell'Arte mondiale.
Che cosa è stata quindi REACT o che cos'è ancora?
Io vengo dal mondo della ricerca e sviluppo dell’Informatica, mi occupavo quindi di innovazione dal punto vista tecnologico e sono sempre stato affascinato dalle avanguardie in qualsiasi settore ed in particolare nel mondo dell’Arte.
20 e più anni fa abbiamo creato, insieme ad altri amici appassionati d’Arte come me, l’associazione culturale no profit REACT e con essa abbiamo realizzato tante iniziative culturali all'interno della Chiesa del Luogo Pio che poi è diventata parte dell’attuale Museo della Città, di Livorno. Non mi dilungo sul calendario dei tantissimi eventi che abbiamo organizzato, mi interessa però invece dire che ho sempre continuato a diffondere e amare l'Arte, nel senso più esteso possibile.
Mi sta parlando di artisti stranieri e italiani, ma avete fatto, anche, qualcosa per il nostro territorio e per gli artisti livornesi se non sbaglio… ci può raccontare qualche esperienza perché, forse, ai nostri lettori interessa anche capire l'importanza che hanno raggiunto opere, che magari hanno in casa, di artisti come Sandro Martini, Ferdinando Chevrier, Renato Spagnoli o come Fabrizio Breschi oppure come lo “scomparso” ZEB …?
Sì, in questi 20 anni, abbiamo invitato, a Livorno, Artisti di fama internazionale che spesso e volentieri hanno organizzato, collateralmente alla mostra, dei workshop dove gli artisti livornesi hanno lavorato fianco a fianco, imparando qualcosa dai grandi maestri. Abbiamo inoltre organizzato anche mostre di artisti livornesi, che sono a loro volta molto famosi, basta pensare a: Sandro Martini, Osvaldo Peruzzi, Ferdinando Chevrier o a Renato Spagnoli quello della famosa “A” di Piazza Attias o a Fabrizio Breschi con la “M” di Magenta e la “V” di Piazza della Vittoria, Enrico Bertelli, Cecco Ragni, Alessandro Bulgini e tantissimi altri che ci hanno seguito in più di vent'anni di attività.
Ma avete lavorato anche con le scuole mi sembra, avete dato un impulso quindi anche a Laboratori e progetti per i ragazzi ...
Si certo, REACT ha sempre pensato anche ai ragazzi, perché bisogna mirare in special modo all'educazione dei giovani, e delle nuove generazioni. Al tempo delle mostre nella Chiesa del Luogo Pio, attivavamo dei Laboratori presso i Licei o addirittura facevamo delle inaugurazioni apposta per i ragazzi delle Scuole
Livornesi, così da metterli a loro agio e far Loro superare la “barriera” del Museo o della Inaugurazione (Vernice)!
Bene, allora questa nuova esperienza anzi, vecchia esperienza, sarà riversata in questo progetto: L’Arte in Agenzia, di cosa si tratta? Ce la spieghi un po’ …
Ho sempre avuto l'idea fissa, di fare entrare nelle case delle persone un'opera d'arte, affinché sì rompesse il “muro” che divide il collezionismo dalla semplice passione per l'Arte.
Prevediamo, perciò di organizzare in Agenzia, ogni tre mesi, un evento culturale che si prolungherà in tutto il periodo durante il quale, metteremo in evidenza un Artista, un importante Artista, le cui opere ospiteremo negli ampi e ben accoglienti locali dell'Agenzia.
Mi scusi di quale Agenzia si tratta… un'Agenzia immobiliare qui di Livorno…?
Si, si tratta della Lugano, il Gruppo Immobiliare Lugano, che ha sede in via Marradi 167…
E come mai la Lugano ha pensato di implementare il progetto, L’Arte in Agenzia …? Ci faccia capire bene…
C’è un legame evidente e sottile, che lega una Casa ad un’Opera d’Arte, in altre parole in ogni casa, in ogni bella casa, avere bei quadri appesi alle pareti è indice di quel buon gusto che permette di valorizzare, al meglio, l’immobile stesso. Questo è il pensiero del proprietario della Lugano e ovviamente è anche il mio. Perciò entrambi appassionati d'Arte, abbiamo deciso di offrire la soluzione per l’implementazione di questo binomio “Arte e Immobile”, al più vasto pubblico possibile, che apprezza l'Arte, le belle Case ed il Buon Gusto in generale,
… Quindi
Qualsiasi Cliente che ci vorrà affidare in esclusiva, un Immobile da vendere, avrà come premio una delle opere d'Arte esposte in quel momento…
Ah, ma allora è veramente una bella cosa, quindi se abbiamo un Immobile da mettere in vendita … conviene fare un salto alla Lugano Immobiliare anche per aggirarsi nei locali e ammirare le opere che vi si trovano ed eventualmente fare, con Voi, un po' di strada insieme, con il progetto L’”Arte in Agenzia” e magari quindi scegliere un'opera che poi si potrà appendere nelle pareti della propria abitazione, mi sembra d'aver capito così, vero Dottor Rossi…?
Sicuramente è così … Vorremmo dare un aiuto all'introduzione di opere d'Arte all'interno delle proprie Case, opere d'Arte da collezione, intendiamo, quindi anche potenziali futuri investimenti, opere che potranno immediatamente entrare in possesso della persona che ci darà un immobile in vendita esclusiva, permettendoci di lavorare per qualche mese in maniera a Loro dedicata ….
La prima mostra della serie L’ “Arte in Agenzia”, con inaugurazione a metà del mese di Dicembre, sarà dedicata al maestro Raffaele De Rosa che ci parlerà delle Sue Architetture Fantastiche.
Grazie ancora Raffaele Rossi, mi pare un'iniziativa molto interessante, ma anche innovativa e nuova sul nostro territorio, da valorizzare e quindi da, diciamo, raccontare anche agli amici e da fare in modo che venga divulgata il più possibile… e informateVi Tutti sulla data precisa.

VALERIA PIERPAOLA CECCANTI
Storica dell’Arte

( Per la rivista ARTE A LIVORNO e oltre confine ) Nr° 1 anno 2021
 



Altri articoli


pubblicato domenica 14 agosto 2022 Per correttezza e trasparenza , visto i numerosi quesiti che da alcuni giorni mi stanno arrivando , facciamo il punto della situazione : Giovedi’ 11 agosto , come già comunicato , si è tenuta la conferenza stampa sul Premio Rotonda 2022. Dall’incontro [...]
>>>


 
XII Edizione  del Livorno Music Festival XII Edizione del Livorno Music Festival pubblicato martedì 2 agosto 2022 La grande musica con artisti internazionali e giovani talenti

Concerti 17 agosto - 7 settembre 2022

Master Classes 16 agosto - 7 settembre 2022

organizzato dall’Associazione Amici della Musica di Livorno
direttore [...]
>>>


 
Il Rinascimento fu concepito a Pisa Il Rinascimento fu concepito a Pisa pubblicato venerdì 1 luglio 2022 Il 4 luglio alle ore 18.00 , a Villa Bertelli ( Forte dei Marmi) in occasione della 72a mostra del Gruppo Labronico , si terrà la presentazione del libro ‘Concentrazione geniale’ il rinascimento fu concepito a Pisa. Il libro di Enrico Bacci [...]
>>>


 
DE ROSA si racconta DE ROSA si racconta pubblicato martedì 30 novembre 2021 Un altro successo dell’artista, e della BCCCC

Dal 5 giugno al 10 luglio 2021, la Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, nella sua sede di Rappresentanza di Via Rossini 2 a Livorno, ha presentato, continuando quel proficuo [...]
>>>


 
La fine di un bella storia d’amore ? Premio Rotonda “Mario Borgiotti” Città di Livorno - The End La fine di un bella storia d’amore ? Premio Rotonda “Mario Borgiotti” Città di Livorno - The End pubblicato martedì 30 novembre 2021 di Mauro Barbieri
(Direttore Editoriale Arte a Livorno e oltre confine)

Quando nel lontano 1953 Mario Borgiotti insieme a Nedo Luschi e Renzo Casali decisero in una riunione al Caffé Brilli , situato di fronte alla nota Bottega [...]
>>>


 
LINGUAGGI ARTISTICI A LIVORNO LINGUAGGI ARTISTICI A LIVORNO pubblicato martedì 30 novembre 2021
Dal CAFFE’ BARDI a BOTTEGA D’ARTE
Nel Centenario della chiusura dello storico locale (1921-2021)
18 dicembre 2021 - 12 febbraio 2022

L’intervista a Michele Pierleoni, curatore dell’evento, e responsabile dei progetti [...]
>>>


 
GIOVANNI MARCH (1894-1974) GIOVANNI MARCH (1894-1974) pubblicato martedì 30 novembre 2021
Il fondatore del “Toscana Arte”
di Alessandra Rontini
Giovanni March, primogenito di Henry March e Iginia Carlesi, nasce a Tunisi il 2 febbraio del 1894. I genitori, entrambi livornesi, giungono in Africa poco prima della nascita [...]
>>>




Altri articoli »»


 
© 2022 Rivista Culturale Arte a Livorno... e oltre confine